Cartonificio Sandreschi Srl

Casa fondata nel 1863 da Sandreschi Cristoforo; nel 1874 entra nella società Cartaria di villa Basilica, nel 1930 circa viene avviata la prima seccheria con cilindri a vapore.

Fino al primo dopoguerra (1946) la cartiera produceva carta paglia in seguito passava alla produzione di cartoncino base macero.

Il Cartonificio Sandreschi nasce nel 1863 nella valle di Villa Basilica, avamposto di modernità nella produzione di carta e cartone riciclati.

La produzione è fin dall’inizio orientata al cartone, che al tempo veniva prodotto a partire dalla paglia.

La paglia, fatta macerare con la calce, andava a formare un foglio grazie a rudimentali macchine azionate esclusivamente tramite forza idraulica; i fogli venivano poi messi ad asciugare all’aria in particolari locali chiamati spanditoi, ancora oggi visibili accanto agli impianti di nuova produzione.

Sempre attento all’evoluzione tecnologica, il Cartonificio Sandreschi fu il primo nella zona ad adottare cilindri essiccatori a vapore negli anni ’30 del secolo scorso.

Oggi le pionieristiche immagini di inizio secolo hanno lasciato il posto alle più moderne tecnologie, grazie alle quali il Cartonificio Sandreschi opera da oltre 140 anni nel settore della produzione di semilavorati in cartoncino riciclato.

 

Cartiera
Settore Economico: 
Carta
Anno Fondazione: 
1863
Comune: 
Villa Basilica
Indirizzo: 
Via delle Cartiere, 1 - 55019 Villa Basilica